Edizione 2014

BrochureCoppaEuropa_ITA

11/3/2014 – 15:38
CASERTA - La città di Caserta si prepara ad accogliere la Coppa Europa di spada femminile a squadre e ritrova al suo fianco istituzioni civili, sportive e militari, ma anche l’intero movimento schermistico campano che ha lavorato per l’allestimento di una manifestazione dai mille significati.
L’evento, in programma sabato 22 marzo presso il Palasport di viale Medaglie d’Oro, è stato presentato stamattina nella sede della Provincia di Caserta in un’affollata conferenza stampa che ha sancito la forte sinergia tra tante entità che hanno consentito l’organizzazione della kermesse.
A fare gli onori di casa il presidente dell’ente provinciale, Domenico Zinzi, che ha rinnovato “il massimo sostegno a una disciplina, la scherma, da sempre motivo di vanto per il territorio casertano”.
Con lui, al tavolo dei relatori, c’erano il consigliere della Federazione Italiana Scherma, Luigi Campofreda, il presidente del Comitato regionale campano della Federscherma, Matteo Autuori, il delegato del Coni Caserta, Michele De Simone, il presidente della Giannone Caserta,Giustino De Sire e il commissario tecnico della spada azzurra, Sandro Cuomo. In sala anche alcune rappresentati delle due squadre italiane che “sfideranno” le formazioni campionesse nazionali di Francia, Russia, Romania, Estonia e Inghilterra: presenti infatti Francesca Boscarelli, che capitanerà il Gruppo Sportivo Esercito detentore del titolo tricolore (in pedana con lei saliranno Camilla Batini e Brenda Briasco), e il terzetto del Team Campania Fencing composto da Francesco Cuomo (Circolo Posillipo), Ida Finizio (Nedo Nadi Salerno) e Lucia Di Sarno (Club Scherma Loyola), cui si unirà Roberta Nesti (Club Schermistico Partenopeo), sotto la guida del coach Willy Loyola.
La settima edizione della Coppa Europa di spada femminile a squadre, che passa a Caserta dopo esser stata ospitata per sei anni da Napoli, si consolida come fiore all’occhiello del movimento schermistico campano.
L’entusiasmo e la passione sono il motore inesauribile del nostro gruppo di lavoro”, ha detto il consigliere FederScherma Luigi Campofreda, dopo aver portato i saluti del presidente federale Giorgio Scarso. Gli ha fatto eco il presidente regionale FederScherma, Matteo Autuori: “Un evento internazionale di così grande portata rafforza la tradizione schermistica della Campania, esaltandone anche la vocazione ospitale e turistica”. Un assist per De Simone e De Sire: “Da oltre cinquant’anni la Giannone è un riferimento per generazioni di casertani. Una società storica, ma in continuo divenire”.
Le conclusioni sono state affidate al ct Cuomo, che sette anni fa volle “ereditare” dalla Germania l’organizzazione di questa gara: “sabato 22 marzo vedrete in pedana il meglio della spada femminile continentale. Un straordinario spot per la scherma, che speriamo possa vedere protagoniste le due squadre che rappresenteranno l’Italia”.

Fonte: www.federscherma.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>