Edizione 2012

locandina coppa euroap 2012

18/1/2012 – 15:52
NAPOLI - E’ stato presentato stamattina in conferenza stampa il doppio appuntamento di spada internazionale che sabato 21 coinvolgerà Napoli.
Nella palestra “Partenope” del Parco del Castello, infatti, sabato si svolgerà la seconda edizione del Trofeo “Vito Noto”, valido come Coppa Intercontinentale di spada maschile ed il trofeo “Partenope”, valido invece come Coppa Europa di spada femminile.
Alla presentazione ufficiale, svoltasi nella sede del Comune di Napoli, erano presenti il Sindaco della città partenopea, Luigi De Magistris, il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, oltre al Presidente del trofeo “Vito Noto”, Antonio Noto ed il Commissario tecnico della Nazionale di spada, Sandro Cuomo.
Ad assistere alla conferenza stampa di presentazione, anche il Vicepresidente della Federazione Internazionale di Scherrma, Ana Pascu, il Presidente del Comitato regionale Federscherma, Matteo Autuori ed alcuni tra gli atleti protagonisti del doppio evento, dal Campione olimpico, Matteo Tagliariol al Campione del Mondo Paolo Pizzo, passando per il Campione Americano, lo statunitense Elmir Thompson, oltre a Cristiana Cascioli, Bianca Del Carretto, Rossella Fiamingo e Marta Ferrari.
Abbiamo voluto riproporre questo trofeo in memoria di mio fratello Vito - ha spiegato il Presidente del trofeo Noto, Antonio - per essere promotori di un segnale chiaro alla città. Grazie all’entusiasmo di chi opera per la promozione di eventi, sono certo questo sarà un appuntamento stabile nel panorama della scherma mondiale e degli eventi sportivi a Napoli”.
Il Trofeo “Vito Noto” valido come Coppa Intercontinentale di spada maschile, vedrà al via in ogni edizione il Campione olimpico in carica, il Campione del Mondo, i quattro vincitori dei titoli Continentali, il vincitore della Coppa del Mondo di specialità ed il vincitore dell’edizione precedente.
Per questa prima edizione la sfida vedrà al via solo sette atleti, tra cui gli italiani Matteo Tagliariol e Paolo Pizzo.
La Coppa Europa, invece, ha una formula oramai consolidata negli anni. Prevede infatti una sfida tra le squadre finaliste e/o vincitrici dei titoli nazionali. Quest’anno saranno ben dodici i club che si daranno battaglia. Tra questi anche l’Aeronautica Militare con la formazione composta da Bianca Del Carretto, Nathalie Moellhausen, Marta Ferrari e Sara Carpegna, la Forestale con Cristiana Cascioli, Marzia Muroni, Rossella Fiamingo e Serena Teo e la società organizzatrice dell’evento, il Club Schermistico Partenopeo con Ludovica Tucci, Chiara Rapolla, Roberta Nesti e Livia Ficara.
Si tratta di due competizioni dal valore tecnico assai elevato - ha commentato il Commissario tecnico della Nazionale di spada, Sandro Cuomo -. In entrambe le gare infatti saranno in pedana i protagonisti assoluti della specialità in ambito mondiale. Quella della Coppa Intercontinentale è una vera e propria sfida che sono convinto negli anni attecchirà nel mondo della scherma, anche perchè si ha la possibilità di vedere confrontarsi gli atleti più forti del panorama internazionale. La Coppa Europa - ha poi aggiunto Cuomo - avrà poi una altissima competitività considerando che la squadra di Mosca è composta da tutte le atlete della Nazionale della Russia, cioè una delle più forti squadre al mondo, così come la formazione dello Steaua Bucarest, per non parlare poi della Forestale e dell’Aeronautica che possono senza dubbio dire la loro”.
Napoli accoglie la scherma con la consapevolezza di poter vantare una straordinaria tradizione sportiva e schermistica - ha detto il Sindaco partenopeo, Luigi De Magistris -. Questo è uno sport che porta con sè valori che facciamo nostri e che non possiamo non sposare. Ecco perché stiamo puntando molto sull’impiantistica sportiva ed il nostro obiettivo è proprio quello di creare nuovi centri sportivi che si trasformino in centri di vita. Come Sindaco di Napoli quindi confermo la massima disponibilità alla Federazione Italiana Scherma a rendere la nostra città un punto di riferimento nazionale per la disciplina, anche attraverso l’organizzazione di eventi ed iniziative di alto valore. Mi auguro - ha concluso il primo cittadino -che non manchi un massiccio contributo di idee”.
Accogliamo con piacere questa disponibilità - ha replicato il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso -. Il Trofeo “Vito Noto” e la Coppa Europa, rappresentano l’ennesimo momento in cui si fa tappa a Napoli, città che può essere considerata una delle capitali della scherma azzurra. Basti pensare all’apporto che questa terra fornisce in termini di atleti di vertice, ma anche maestri e dirigenti, senza dimenticare l’Accademia Nazionale di scherma. Mi congratulo con gli organizzatori per l’idea innovativa della Coppa intercontinentale, unica nel panorama schermistico mondiale, così come per la Coppa Europa sulla quale, alla prima edizione, in pochi avrebbero scommesso e che invece adesso è divenuta un appuntamento atteso e seguito”.

Fonte: www.federscherma.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>