Edizione 2013

25/3/2013 – 13:59
POZZUOLI (Napoli) - E’ stata la squadra femminile del Fencing Club Russia ad aggiudicarsi a Pozzuoli, nella sede del Platrincone di Monterusciello, la sesta edizione della “Coppa Europa”, manifestazione ad invito per i club vincitori dei rispettivi titoli nazionali organizzata dal Club Schermistico Partenopeo di Napoli in collaborazione con il Comune di Pozzuoli.
La squadra composta da Yana Zverena, Elena Shasharina, Violeta Kolobova e Tatiana Andryushina ha superato infatti nella finalissima la rappresentativa rumena composta a sua volta da Maria Udrea, Ana Branza, Simona Pop e Gretta Veres ovvero le portacolori dello stesso club Steaua Bucarest già detentore del titolo lo scorso anno.
Al terzo posto si è classificata invece la squadra rappresentante l’Italia, ovvero la formazione del Gruppo Sportivo Forestale di cui facevano parte Rossella Fiammingo, Cristiana Cascioli e Marzia Muroni.
Settima posizione infine per il club organizzatore che ha schierato invece le napoletane Francesca Glavianom Elena Ziello, Chiara Rapolla e Livia Ficara.
Un ennesimo successo per la manifestazione promossa dal C. S. Partenopeo, che quest’anno è cresciuta ulteriormente grazie alla partecipazione di Estonia, Russia, Spagna, Francia, Repubblica Ceca, Gran Bretagna e naturalmente l’Italia, rappresentata a sua volta sia dalla compagine del Corpo Forestale dello Stato in quanto campione d’Italia in carica che dalle schermitrici del Club schermistico partenopeo, in qualità di club organizzatore dell’evento.
Un evento di grande respiro agonistico dunque, promosso con il sostegno di Banco di Napoli, MSC Crociere, Hotel Naples, Cristallerie di Toledo, Giovanni Gargiulo per UBI Banca – Private Investment e Nottingham Pub.

Fonte: www.federscherma.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>