Spadisti in A1 e in finale in Coppa Italia

Era il 2014 quando la squadra di spada maschile del Club Schermistico Partenopeo conquistò la promozione nella massima serie. Era la prima volta nella storia della scherma che una squadra di spadisti napoletani arrivasse a livelli così competitivi, dove solo le società civili migliori d’Italia possono gareggiare insieme ai club militari.
Da allora la squadra è cresciuta in sicurezza e bravura, mantenendo sempre il proprio posto nel gotha della scherma. Ed ecco che anche questo anno, in occasione del Campionato Italiano Assoluti di Milano, la squadra formata da Riccardo Barionovi, Fabrizio Citro, Gennaro Maria Vitelli e Vittorio Amendola difende il proprio posto nella serie A1.

Girone concluso con due assalti persi, ma molto combattuti: 43 – 44 contro l’Accademia Scherma Marchesa Torino e 43 – 45 contro il Centro Sportivo Esercito.
Nella fase di eliminazione diretta la squadra partenopea incontra di nuovo la squadra torinese, ma questo assalto ha tutto un altro sapore. Cambio di formazione e strategia giusta e gli spadisti si impongono per 45 – 40 ottenendo così un posto certo tra le prime otto squadre con la salvezza in cassaforte.
L’assalto successivo, valido per il podio, vede i Partenopeo arrendersi contro il Piccolo Teatro di Milano zeppo di spadisti esperti con un passato o un presente tra i gruppi sportivi militari.
L’anno prossimo il Club Schermistico Partenopeo sarà presente per la quinta volta di seguito nella serie A1!

club schermistico partenopeo scherma napoli spada serie A1

Foto Augusto Bizzi

Nei due week end immediatamente successivi al Campionato Italiano Assoluti di Milano si sono poi svolte le semifinali della Coppa Italia per Club, prestigiosa competizione cui partecipano le prime 4 società civili classificatesi al Campionato Italiano a Squadre  2017.
Le semifinale vedevano contrapporsi il Club Schermistico Partenopeo al Chiti Scherma Pistoia e il Piccolo Teatro di Milano contro il Club Scherma Di Ciolo di Pisa.
Nella gara di andata svoltasi a Pistoia i partenopei si sono imposti  in maniera autorevole con un perentorio risultato di due match su due vinti.
Identico risultato nella gara di ritorno dove gli spadisti napoletani, con la sostituzione di Giacomo Corrado al posto di Vittorio Amendola, hanno regalato spettacolo ad un pubblico calorosissimo nella splendida location dell’ Istituto D. Martuscelli.

Prossimo prestigioso appuntamento con la storia: finale contro il Piccolo Teatro di Milano il 22 settembre a Gardone Riviera.

club schermistico partenopeo napoli spada scherma

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>